Palermo - Almeno tre colpi di arma da fuoco hanno portato alla morte un giovane di 26 anni a Palermo, attinto dai proiettili nel quartiere mercatale della Vucciria.

Dopo il ferimento, sono intervenuti sul posto i sanitari del 118 che hanno portato il ragazzo al pronto soccorso, dove si è spento poco dopo.

Il 26enne era figlio di un uomo condannato per mafia. Sull'omicidio indaga la Polizia.