Caltanissetta - Incredibile a Gela, nel nisseno. Due sorelle di Riesi, in gravidanza, hanno picchiato l'ostetrico dell'ospedale e sono fuggite dopo un battibecco con il sanitario.

Come da procedura, le due sorelle avevano effettuato il tampone Covid, risultando positive al rapido. A quel punto erano state separate in due diverse stanze. Da lì e prime discussioni prima dell'ecografia.

Al momento dell'esame, una delle due donne ha allontanato l'ecografo e i macchinari e si è scagliata contro l'ostetrico. Nella stanza sarebbero poi entrate anche la sorella e la madre.

Dopo la piccola rissa, le donne sarebbero scappate rientrando a Riesi, dove sono state raggiunte dai Carabinieri della locale stazione e denunciate a vario titolo per lesioni ed epidemia colposa.